Manifesto

ParteCivile

Cittadini democratici per una sana politica

Noi non siamo indifferenti.
Noi non siamo rassegnati.
Al contrario, di fronte all’umiliante spettacolo offerto dalla politica dei meschini giochi del potere per il potere, degli accordi sottobanco, del merito sovrastato dall’interesse, siamo più che mai certi e convinti che i cittadini non possano e non debbano più voltarsi dall’altra parte e subire passivamente.

Quella politica che vogliamo combattere a viso aperto ignora il bene comune, è il veleno che corrode la democrazia, alimenta la corruzione, soffoca la cultura, impoverisce il Paese, mortifica gli onesti, umilia i giovani, nega ogni degno futuro.
Al contrario, noi siamo più che mai certi e convinti che solo la buona politica, responsabile, etica, capace, rappresenti il momento supremo della vita di una comunità, che il senso del dovere debba animare chi sia chiamato a reggere i posti di comando, che l’Italia deve cambiare e devono cambiare i processi di selezione della sua classe dirigente.
Noi vogliamo che democrazia non sia solo una parola. Crediamo che la sana politica non debba concedere spazio agli interessi personali, ai privilegi di pochi, all’ingiustizia sociale, alle rendite di posizione, all’arroganza del potere, dei singoli come dei partiti. Crediamo nei valori dell’orgoglio civico, della laicità dello Stato nel rispetto di ogni confessione religiosa,
dell’integrazione fra le diverse culture, del ripudio di ogni forma di discriminazione.
Esigiamo che il riconoscimento della sovranità popolare dettato dalla Costituzione sia un principio ineludibile della nostra democrazia e non possa essere disinvoltamente e cinicamente aggirato ricorrendo ad accordi avvolti nell’opacità.
La legalità, la trasparenza, l’etica devono essere gli assi portanti su cui si fonda il bene comune, della res publica. Noi vogliamo essere gli anticorpi di questa politica che è solo un alibi per chi non vuole cambiare niente, perché in fondo gli va bene così.
A chi aderisce al nostro progetto chiediamo impegno, passione, energie, partecipazione, sacrificio, e non promettiamo nulla, se non l’orgoglio di essere intransigenti. E chiediamo a chi condivida con noi questi valori di contribuire con proposte, osservazioni, idee: perché questo insegna la democrazia, che tutti sentano la responsabilità della partecipazione, di essere cittadini consapevoli.

Noi non vogliamo più essere elettori inascoltati: ne abbiamo il dovere, prima ancora che il diritto. Noi andremo oltre.

 

 

0
0

Un pensiero riguardo “Manifesto

  • agosto 20, 2016 in 10:24 am
    Permalink

    0

    0

    con l’augurio che le nostre proposizioni valgano anche sul piano nazionale!

    Risposta

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: